BICICLOVIA DEL CONERO

Data:
04 Ottobre 2020

POR MARCHE FESR 2014/2020 ASSE 4 Azione 14.3.1 Sviluppo delle infrastrutture necessarie all’utilizzo del mezzo a basso impatto ambientale anche attraverso iniziative di Charging Hub – Interventi per lo sviluppo della mobilità ciclo-pedonale – Completamento della Ciclovia Adriatica

biciclovia

DESCRIZIONE DEL PROGETTO E FINALITÀ

Il progetto riguarda la realizzazione di alcuni tratti significativi della Ciclovia Adriatica nell’area centrale della regione Marche, nel territorio di dieci comuni. Il tracciato della "Biciclovia del Conero" si pone come obiettivo principale di ricucire e mettere a sistema una serie di micro interventi e tratti di percorsi ciclabili, puntando anche all’utilizzo di percorsi viari a bassa intensità di traffico in cui apporre il limite di velocità di 30 km/h. Il tracciato consentirà inoltre di strutturare le parti più inserite nel contesto urbano dell’area vasta anconetana, permettendo così di fissare le relazioni intermodali con le altre reti di trasporto.

La realizzazione della “Biciclovia del Conero” vede la partecipazione di dieci comuni in partnership per l’attuazione di un progetto condiviso e unitario in linea con il completamento della Ciclovia Adriatica:

  • Comune di Ancona,
  • Comune di Castelfidardo,
  • Comune di Chiaravalle,
  • Comune di Falconara Marittima (Capofila),
  • Comune di Jesi,
  • Comune di Loreto,
  • Comune di Montemarciano,
  • Comune di Numana,
  • Comune di Osimo,
  • Comune di Porto Recanati.

 

L’intervento specifico del Comune di Loreto riguarda l’installazione di tre corpi illuminanti fotovoltaici, la realizzazione della segnaletica specifica per il tratto di ciclovia che ricade nel territorio comunale e la fornitura e posa in opera di n. 2 rastrelliere per il ricovero delle biciclette nell’area antistante la Stazione di Loreto.

Il tratto di pista ciclabile di progetto completa il collegamento tra la direttrice adriatica vera e propria – che si sviluppa nel territorio di Porto Recanati – con la stazione ferroviaria di Loreto che costituisce un importante nodo intermodale anche per il trasporto pubblico locale.

La stazione ferroviaria è oggi collegata con la Basilica sia attraverso una scalinata panoramica sia con un servizio di trasporto pubblico locale.

Il tratto di percorso ciclabile di progetto coincide inoltre con il primo tratto della direttrice di penetrazione valliva prevista nel Masterplan del Distretto cicloturistico Conero-Musone, che prosegue risalendo la valle fino a Santa Maria Nuova.

 

RISULTATI

- Realizzazione di nuovi tratti di percorsi ciclo pedonali di connessione alla rete esistente per una lunghezza complessiva di percorribilità attivata di circa 63,3 km

- Creazione, all’interno del tratto ciclopedonale, di collegamenti con nodi del sistema della mobilità collettiva

- Per il Comune di Loreto si è ottenuto, attraverso la realizzazione di questo progetto, il miglioramento della sicurezza e della visibilità del tratto di ciclovia che insiste nel territorio comunale attraverso l’inserimento di tre complessi illuminanti fotovoltaici – tali quindi da non necessitare del collegamento alla rete elettrica – andando ad integrare i due già esistenti nel tratto stradale della Banderuola.

Tale intervento si è reso necessario in relazione al notevole uso serale del tratto stradale da parte dei ciclisti nel periodo estivo, in quanto il percorso costituisce un comodo e frequentato collegamento con la spiaggia di Scossicci.

Investimento totale: 1.965.674,22 euro | Finanziamento pubblico: 1.474.255,67 euro

Investimento Comune Loreto: 2086,46 / 2164,56 euro | Finanziamento pubblico: 6259,37 / 7215,24 euro

 

progetti eur

Ultimo aggiornamento

Lunedi 16 Novembre 2020