COSTITUITA L’ASSOCIAZIONE SHRINES OF EUROPE

Il Comune di Loreto al centro del network internazionale dei Santuari Mariani

Data:
10 Dicembre 2020
Immagine non trovata

COSTITUITA L’ASSOCIAZIONE SHRINES OF EUROPE

Il Comune di Loreto al centro del network internazionale dei Santuari Mariani

 

LORETO - Il 4 dicembre si è svolta on-line l’assemblea per la costituzione dell’Associazione “Shrines of Europe” che riunisce i santuari luoghi dei principali pellegrinaggi europei. Il gruppo di lavoro “Santuari d'Europa”, fondato nel 1996, include, ad oggi, Altötting (Germania), Czestochowa (Polonia), Einsiedeln (Svizzera), Fátima (Portogallo), Lourdes (Francia), Loreto (Italia) e Mariazell (Austria). Santuari Mariani che non hanno bisogno di presentazione, la cui importanza è stata anche sottolineata dalle visite dei Pontefici Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. 

 

L’attuale Sindaco Moreno Pieroni fin dal 2008 ha seguito la nascita di questa connessione tra i santuari le cui relazioni hanno iniziato ad intrecciarsi a partire dal rapporto di gemellaggio, iniziato nel 1991, tra Loreto e la città Bavarese di Altötting.

 

“In questo periodo di grave crisi per il nostro Paese e per l'Europa  - dichiara il Sindaco Pieroni - la costituzione dell'Associazione Shrines of Europa rappresenta una buona ragione per guardare insieme  con fiducia al futuro . Occorre creare un network di relazioni che possa offrire ai Paesi aderenti opportunità di crescita spirituale economica turistica e culturale”.

 

Nel corso dell’assemblea , alla presenza di tutte le delegazioni europee e del vicesindaco  di Loreto Nazzareno Pighetti, sono stati nominati referenti del progetto - oltre al Sindaco - l'assessore alla Cultura Francesca Carli e l'assessore ai Gemellaggi Daniela Romanini. Il Comune di Loreto sarà supportato nella progettazione e nell’engagement  da PlayMarche, spin off dell’Università di Macerata.

 

Sotto la regia del Sindaco di Fatima, Luis Miguel Albuquerque, e di Herbert Hofauer (Altötting) si è poi proceduto con l’approvazione dello statuto, delle attività di programma e con la condivisione della vision della rete di Comuni: ottenere il riconoscimento mondiale come “patrimonio unico” di percorsi di fede, festival, eventi culturali e creativi.

Gli obiettivi strategici saranno orientati a una visione di lungo termine. Obiettivi del Comune di Loreto saranno valorizzare il ruolo e l'importanza dei Santuari d'Europa e promuovere una maggiore cooperazione all'interno della rete; sviluppare una visione politica condivisa per il futuro gestendo un “brand ombrello”; ideare e realizzare strategie di marketing territoriale; organizzare attività culturali, creative e sociali comuni attraverso programmi di scambio e azioni sostenibili.

Al centro dei tavoli di lavoro di Shrines of Europe anche il reperimento e la condivisione di nuove risorse; la promozione dei valori europei come occasione di dialogo interculturale, intergenerazionale e di pace; la creazione di un "itinerario culturale" con l'obiettivo di consolidare la cooperazione e la promozione sia della rete che dei suoi membri; la condivisione di buone pratiche; l’identificazione di altri luoghi di culto che potrebbero entrare a far parte della rete in futuro.

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 06 Aprile 2021