NUOVA EDIZIONE DEL CENSIMENTO PERMANENTE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI ANNO 2021

Data:
02 Ottobre 2021
Immagine non trovata

Il 4 ottobre prende il via la nuova edizione del censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che dal 2018 è diventato annuale e non più decennale, e che coinvolge ogni anno solo un campione rappresentativo di famiglie.

Nel 2021 le famiglie che partecipano al Censimento sono 2 milioni 472.400 in 4.531 Comuni sull’intero territorio nazionale.

Il Censimento permette di conoscere le principali caratteristiche strutturali e socio-economiche della popolazione che dimora abitualmente in Italia, a livello nazionale, regionale e locale; di confrontarle con quelle del passato e degli altri Paesi.

Grazie all’integrazione dei dati raccolti dal Censimento – attraverso due diverse rilevazioni campionarie denominate “da Lista” e “Areale” – con quelli provenienti dalle fonti amministrative, l’Istat è in grado restituire informazioni continue e tempestive, rappresentative dell’intera popolazione, ma anche di garantire un forte contenimento dei costi e una riduzione del fastidio a carico delle famiglie.

Per arricchire questo importante patrimonio di dati statistici e conoscere meglio il Paese in cui viviamo, è fondamentale la piena collaborazione di tutte le famiglie campione.


La rilevazione Areale termina il 18 novembre 2021.
La 
rilevazione da Lista termina il 23 dicembre 2021.

Come partecipare al Censimento

Ogni anno le famiglie coinvolte nel Censimento, partecipano a una delle due rilevazioni campionarie:

  1. una che prevede la compilazione autonoma del questionario online sul sito Istat (rilevazione da Lista): vi partecipano solo le “famiglie campione” che ricevono una lettera nominativa con le informazioni sul Censimento e con le proprie credenziali di accesso;
  2. un’altra che prevede invece la compilazione del questionario online tramite un rilevatore incaricato dal Comune (rilevazione Areale): vi partecipano le famiglie che risiedono nei “territori campione”, che saranno avvisate tramite locandina e lettera non nominativa del Censimento.

La famiglia può:

  • contattare Numero Verde Istat 800 188 802, attivo dal 1 ottobre al 23 dicembre tutti i giorni, compresi sabato e domenica, dalle ore 9 alle ore 21
  • contattare o andare presso il Centro  comunale  di rilevazione istituito presso i Servizi Demografici del  Comune di Loreto – Piazza Garibaldi.

 

Vista l’importanza di questa rilevazione statistica, i cittadini sono invitati a collaborare compilando il questionario Istat, secondo le seguenti modalità:

 Coloro che hanno ricevuto una lettera dall’Istat con la password per compilare il questionario via web possono, a partire dal 4 ottobre e fino al 13 dicembre:

1) compilare il questionario via web seguendo le istruzioni contenute nella lettera;

2) recarsi presso l’Ufficio Comunale di Censimento – Servizi Demografici– Piazza Garibaldi 1 – dal lunedì al venerdì,  dalle ore 10:00 alle 13:00; il martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

3) telefonare al  seguente numero per compilare il questionario per via telefonica o concordare un appuntamento: 071.7505637;

4) attendere la visita di un rilevatore, a partire dall’8 novembre e fino al 13 dicembre;

5) inviare una mail al seguente indirizzo: elettorale.loreto@regione.marche.it  indicando il proprio numero di telefono, per essere ricontattati dagli operatori comunali.

 Coloro che hanno ricevuto la visita di un rilevatore, a partire dal giorno 14 ottobre e fino al 18 novembre, possono:

1) compilare il questionario rispondendo alle domande rivolte dal rilevatore;

2) se hanno trovato un avviso nella cassetta delle lettere, possono ricontattare il rilevatore che ha indicato il proprio numero di telefono, oppure contattare l’Ufficio Comunale di Censimento al numero telefonico: 071.7505637 oppure inviando una mail all’indirizzo: elettorale.loreto@regione.marche.it indicando il proprio numero di telefono, per essere ricontattati dagli operatori comunali;

In osservanza del Regolamento (CE) n. 763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008, nonché del Piano Generale del Censimento dell'Istat (pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.90 del 18 aprile 2018) si vuole sottolineare l'obbligatorietà della risposta per i cittadini coinvolti. Si fa pertanto presente che, decorsi inutilmente i termini ultimi fissati per effettuare l’intervista, L'Istat attiverà la procedura per l’accertamento e la contestazione delle violazioni dell’art. 7 del decreto legislativo n. 322/1989 al fine dell’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria, secondo quanto previsto dalla normativa in materia statistica sopra citata (artt. 7 e 11 del d.lgs. 322/1989, DPR 20 maggio 2019 di approvazione del PSN 2017-2019 – Aggiornamento 2018-2019) e di illecito amministrativo.

 Per ulteriori informazioni: https://www.istat.it/it/censimenti/popolazione-e-abitazioni